Urraco V8

 logo-urraco logo_silhouette logo_silhouette

Ottobre 2017 Incontro con Marcello Gandini


  • Marcello-Gandini01
  • Marcello-Gandini02
  • Marcello-Gandini03
  • Marcello-Gandini04
  • Marcello-Gandini05
  • Marcello-Gandini06

Simple Image Gallery Extended

Maggio 2017 omaggio a Bertone: cava e castello


  • Caprie-castello01
  • Caprie-castello02
  • Caprie-castello03
  • Castello

Simple Image Gallery Extended

Aprile 2016 Centenario Ferruccio


  • Diapositiva12
  • Diapositiva13
  • Diapositiva17
  • Diapositiva18
  • cent_ferruccio_01
  • cent_ferruccio_02
  • cent_ferruccio_03
  • cent_ferruccio_04
  • cent_ferruccio_05
  • cent_ferruccio_06
  • cent_ferruccio_07
  • cent_ferruccio_08

Simple Image Gallery Extended

Aprile 2015 In ricordo di Bob Wallace


Il 21 aprile la famiglia di Bob Wallace è stata accolta dalla comunità di Sant'Agata Bolognese per porgere un saluto speciale a Bob.
E' stato piantato un albero in una nuova rotonda vicino al centro del paese per ricordare il famoso collaudatore, tecnico e creatore dei più straordinari modelli  Lamborghini degli anni '60 e '70 . Nell'occasione è stato presentato un monumento realizzato da Marchesi e Bonora, gli storici costruttori di telai Lamborghini come quello della Miura e della Countach. Si tratta della parte posteriore del telaio della Countach al quale è stato attaccato un albero motore. Il testo su una targa in bronzo è stato dedicato a Bob dall'Ing. Paolo Stanzani  che è sempre stato come un fratello per Bob.
Il monumento è stato approntato per quella giornata in modo che Charlie e Maureen Wallace, rispettivamente il fratello e la sorella di Bob, potessero vederlo prima di ritornare lui in Nuova Zelanda e lei in Inghilterra per portare con loro, nei loro cuori,  questo simbolico monumento.
Il monumento è stato momentaneamente rimosso la sera stessa in attesa delle autorizzazioni ufficiali che non tarderanno ad arrivare. L'inaugurazione ufficiale avrà luogo nei prossimi mesi.
Erano presenti un centinaio di amici ed ex-colleghi di Bob degli anni '60 e '70,  a testimonianza del loro affetto verso Bob e i suoi familiari. E' stato un momento veramente magico.
Una semplice cena è seguita durante la quale sono stati condivisi ricordi, l’ing. Giampaolo Dallara ha ricordato Bob non solo come un tecnico competente ed appassionato, ma anche come un amico vero e leale.
Questa non è l'unica sorpresa  riservata al mondo degli appassionati: è appena stato stampato  un libro dal titolo " Bob Wallace: the man who married sposrtcars". E' principalmente in inglese, la storia e le interviste fatte sono anche in italiano che è la lingua originale delle stesse. E' dello stesso formato del libro di Paolo Stanzani "Genio e Regolatezza"  e contiene tante foto di Bob da giovane e della sua famiglia. La realizzazione di questo libro è stata possibile grazie al supporto di Charlie Wallace che ha fornito foto ed informazioni sulla vita del fratello. Coloro che non hanno mai avuto la possibilità di incontrare Bob, avranno così modo di conoscerlo e proveranno un sentimento di felice nostalgia.
Harley E. Cluxton III ha scritto queste meravigliose parole - “Che meraviglioso momento è questo, Bob ci ha fatti diventare tutti istantaneamente amici e ci ha avvicinati dopo essersene andato. Che cosa meravigliosamente stupefacente è questa! Grazie Bob!"

  • Diapositiva1
  • Diapositiva1_1
  • Diapositiva2
  • Diapositiva3
  • Diapositiva4
  • Diapositiva5
  • Diapositiva6
  • Diapositiva7
  • bob-wallace-book
  • dedicato_bob
  • dedicato_bob2
  • libro_bob
  • parenti-Bob

Simple Image Gallery Extended

Dicembre-2014 Pagani


La casa fu fondata a San Cesario sul Panaro, in provincia di Modena, dall'italo-argentinoHoracio Pagani, grande fan del pilota Juan Manuel Fangio. Pagani lavorò per vari anni presso la Lamborghini, prima come componente dello staff interno e successivamente come collaboratore esterno quando nel 1988 fondò la Pagani Composite Research, un'azienda che avrebbe dato un contributo decisivo per la realizzazione di bolidi come la Diablo.
Ma da tempo, Horacio Pagani aveva in mente di dedicarsi alla produzione in proprio di una nuova Gran Turismo, che divenisse il punto di riferimento nel suo segmento di mercato. Fu proprio nel 1988 che apparvero i primi disegni della futura vettura, la Zonda, che all'epoca si chiamava Fangio F1, e nel 1991 Pagani creò anche la Modena Design, che diventa fornitore di produttori di auto sportive, come Dallara, Ferrari, Berman, Lange e Renault.
A inizio 2011 viene svelata la Pagani Huayra, figlia del progetto "C9", il modello che va a sostituire la Zonda e a cui si ispira per l'evoluzione stilistica. La Huayra monta inizialmente un V12 con due turbocompressori marchiato AMG da 5980 cm³ che sviluppa una potenza di oltre 730 CV e una coppia motrice di 1000 Nm che le consentono di toccare una velocità massima di 374 km/h con un'accelerazione sullo 0 a 100 in poco meno di tre secondi.
Nel 2013 la Pagani Automobili ha presentato un'altra vettura con il nome di Zonda Revolucion. Quest'ultima monta un V12 AMG aspirato[3] da 5987 cm³, capace di sviluppare una potenza di 800 CV e una coppia motrice di 730 Nm. Accelera da 0 a 100 in 2,6 secondi e raggiunge una velocità massima di oltre 350km/h. Il rapporto peso-potenza è di 1,34 kg/cv[4]. La Zonda Revolucion è venduta ad un prezzo di 2.2 milioni di euro più tasse[5] e sarà prodotta in 5 soli esemplari.

  • pagani01
  • pagani02
  • pagani03
  • pagani04

Simple Image Gallery Extended

11-10-2014 Dallara


La Dallara Automobili è un'azienda italiana costruttrice di automobili da competizione, fondata nel 1972 a Varano de' Melegari dall'ingegner Gian Paolo Dallara.
Le competenze distintive della Dallara sono tre: la progettazione e produzione, utilizzando materiali compositi in fibra di carbonio, l’aerodinamica (galleria del vento e CFD) e la dinamica del veicolo (simulazioni e testing).
Negli ultimi anni l’attività di engineering si è ampliata notevolmente (oggi rappresenta il 40% del fatturato totale), sia per quanto riguarda le vetture da competizione, che per le vetture stradali ad alte prestazioni.
Nel 2012 l’azienda ha aperto un centro d’ingegneria ad Indianapolis, dove produce ed assembla le IndyCar del futuro; nello stesso edificio è presente un centro di intrattenimento, dove si può imparare come nasce una vettura da competizione.

  • dallara001
  • dallara002
  • dallara003
  • dallara004
  • dallara005
  • dallara006
  • dallara007
  • dallara008
  • dallara009
  • dallara010
  • dallara011
  • dallara012
  • dallara013
  • dallara014
  • dallara016
  • dallara017
  • dallara018
  • dallara019
  • dallara020
  • dallara021
  • dallara022
  • dallara023
  • dallara024
  • dallara025
  • dallara026
  • dallara027
  • dallara028
  • dallara029
  • dallara030
  • dallara031
  • dallara032

Simple Image Gallery Extended

11-02-2014 Lamborghini Engineering


  • 100
  • 104
  • 105
  • 106
  • 107
  • 108
  • 109
  • 110
  • 111
  • 113
  • 114
  • 115
  • 116
  • 116
  • 117
  • 120
  • 121
  • 123
  • 124
  • 125
  • 126
  • 127
  • 128
  • 129
  • 130
  • 131
  • 132
  • 133
  • 134
  • 135
  • 136
  • 137
  • 138
  • 139
  • 142
  • 143
  • 144
  • 145
  • 146
  • 147
  • 148
  • 149
  • 151
  • 155
  • 159
  • 162
  • 164
  • 166
  • 168
  • 176
  • 178
  • 194
  • 207
  • 208
  • 218
  • 219
  • 226
  • 229
  • 249
  • 263
  • 293

Simple Image Gallery Extended

2014 Bamsberg Klassic


  • CIMG5567
  • IMG_6567
  • IMG_6568
  • IMG_6569
  • IMG_6576
  • IMG_6597
  • IMG_6598
  • IMG_6599
  • IMG_6600
  • IMG_6603
  • IMG_6604
  • IMG_6606
  • IMG_6633
  • IMG_6634
  • IMG_6635
  • IMG_6636
  • IMG_6637
  • IMG_6638
  • IMG_6644
  • IMG_6654
  • IMG_6655
  • IMG_6664
  • IMG_6667
  • IMG_6669
  • IMG_6672
  • IMG_6674
  • IMG_6682
  • IMG_6684
  • IMG_6696
  • IMG_6700
  • IMG_6706
  • IMG_6709
  • IMG_6714

Simple Image Gallery Extended

mod_eprivacy